sai, c’e’ un momento nella vita in cui sei da solo, e rifletti
rifletti su quello che hai, su quello che hai perso, sulle persone che vuoi, sulle persone che hai, sulle persone che ti hanno ferita o che ti hanno aiutata
rifletti su tutto quello che hai fatti nella vita, i tuoi errori, i dolori, i sorrisi, i pianti, le risate, le sere passate con gli amici o le sere passate in casa, da sola.
rifletti su tutto quello che ti è capitato di brutto e di bello dalla vita
rifletti su quelle volte che eri decisa a farla finita, a suicidarti
rifletti su quelle volte invece che eri cosi felice che avresti potuto sorridre per ore e ore
rifletti e pensi che forse, perdere una vita, è perdere davvero tutto
mentre perdere una persona di merda non è perdere nulla
rifletti e pensi che comunque sia, i tagli, che hai, che ti sei fatto, non servono.. perché d’altra parte, chi non ha diffetti?
se sei “grasso” puoi sempre dimagrire
se sei “basso” magri crescerai, e se non fosse cosi, potrai puntare a risaltare un tuo pregio
se sei alto, dovresti prenderla come una fortuna, non tutti possono arrivare agli scaffali alti senza mettersi in punta di piedi
se sei troppo magro, c’e’ la nutella, e quella si che è una fortuna
sei sei acido, stronzo, masochista, puoi sempre cercare di intenerirti con qualcosa che ti far star bene
perché dovresti rovinarti per qualcosa che sei, infondo, sei te, e senza te il mondo non è “migliore” come dici tu, senza te è un modo diverso, perché la tua assenza contagera’ le persone che ti vogliono nella loro vita
perché fare un errore permanente come il suicidio per un problema temporaneo?
e non mi dire che ti stai portando avanti questo dolore da anni perché non sai ancora cosa c’e’ riservato per te più avanti
ricorda il dolore va spezzato, e non si spezza suicidandosi, si spezza sorridendo, ma sorridendo davvero, si spezza cercando qualcosa che ci fa star bene, che non sono i tagli, le droghe eccetera
cercare qualcosa che ti far star bene è cercare, un amico, un parente, uno sport che ti fa sentire felice, che ti faccia sentire in vena di scherzare, che ti faccia divertire
questo, è star bene.
ora ascoltami bene, ricordati questa frase che sto per dirti:
perché buttare via una vita intera per un problema? è come tagliarsi tutti i capelli per solo un nodo.
kissmyassnow
goawaywithmenow

Ehi, caro diario. Oggi ho visto i miei amici, solita giornata come le altre. Quanto è bello quel ragazzo dagli occhi celesti, lo guardo sempre, lo trovo anche in mezzo alla folla.

Ciao diario, oggi ho passato tutta la giornata con la mia migliore amica. Sono stata a casa sua, siamo state tanto bene. Le voglio bene, sai.

Ehi ciao, oggi mamma ha preparato delle cose buonissime, mio diario. Sono felice, era il mio compleanno, ho invitato i miei amici a casa.

Diario, scusami. Non ti scriverò per un pò. Sto male, veramente. È brutto non ricevere il bacio della buonanotte da mamma. Litigano sempre i miei genitori e nessuno pensa più a me. Mi sento trascurata, dopo aver scoperto che tutti quegli amici erano falsi, mi hanno sempre parlato alle spalle. Tra l’altro quel ragazzo dagli occhi celesti è fidanzato con la mia migliore amica, e lei non mi ha mai detto niente. Scusami.

Caro diario, è un po che non ti scrivo. Ho cambiato idea sulla mia vita, ho avuto troppe delusioni. Non riesco a fidarmi più di nessuno, solo di queste pagine di carta, e di quella penna.

Ehi diario, è da un po di giorni che non esco di casa. Non mi piace uscire, mi sento osservata da tutti i passanti.

Diario, oggi ho adottato un gattino. Sì, era in mezzo alla strada, l’ho preso con me. Ora sta giocando con la pallina nella mia stanza. Ha il pelo lungo e bianco, è bello.

Caro diario, altra giornata chiusa in casa. La mia pelle è chiara, penso che sia perché non esco quasi più. Mia mamma dice che è così perché non mangio, ma io non mangio perché do il mio cibo al gattino, sai diario.

Ehi diario, i miei genitori non l’hanno mai visto il mio gattino. Ci passo le giornate insieme, gioca con me, è da sempre che mi fa tanti graffietti sulle mani, dove nessuno vede.

Diario, i graffietti sulle mani stanno diventando piccole ferite. Così, quando gioco con il mio gattino, lo prendo in braccio e lui ha cominciato a graffiarmi sulle braccia.

Caro diario, io e il mio gattino siamo inseparabili. Oggi ho passato tutto il giorno con lui, chiusa nella mia camera. Nessuno si è interessato a me.

Ehi diario, quelle macchie rosse che trovi tra le pagine sono solo graffi del gatto, stai tranquillo. Se oggi nessuno mi chiede come sto, penso che farò accoccolare il gattino sulla mia pancia, mi graffierá anche lì.

Caro diario, senti spero che oggi qualcuno mi sorrida nel tragitto casa- scuola. Mi prendono tutti in giro per le mie felpe, e mi riempono di insulti. Se nessuno mi sorride credo mi chiuderò in bagno con il mio gattino. Si, gli farò il bagnetto.


Buongiorno diario, o forse dovrei scrivere “caro diario” come scriveva mia figlia. Sono sua madre, e ho appena letto tutto.
Noi non abbiamo nessun gattino.
Diario, non lascerò che la situazione mi sfugga di mano. Ora mi sono accorta di tutto, andrò in bagno giuro, giuro diario che ce la farò. Salverò mia figlia, io.

Diario, ho paura. Sento l’acqua scorrere, e mia figlia urlare.
Ma io ce la farò. Lo so cosa significa, anch’io ho vissuto questo da piccola. Lo ucciderò, quel gattino.

Caro diario, siamo io e mamma che ti scriviamo. Quella che vedi qui sotto è una nostra foto insieme, stiamo sorridendo.
E nessuno dei nostri sorrisi è finto.
Diario, mamma mi ha salvato, mi ha detto che sono bella.
Non mi interessa degli insulti, io sono forte, io sono me stessa. Quel gattino è morto, e non mi interessa dei giudizi degli altri. E sai, non sarò perfetta, ma sono unica così come sono. Grazie mamma. Grazie per aver scoperto tutto, e scusa per non averti detto niente. Tu hai sempre capito tutto di me. Ti voglio bene.

Gliocchituoiparlano (via gliocchituoiparlano)

I brividi.

(via mystupidbrowneyes)

I brividi. Davvero.

(via materiavivente)

Giuro che sto piangendo.

(via occhiodimare)

E’ una cosa stupenda,giuro che ho le lacrime agli occhi.

(via the-words-that-i-have-not-told)

mi era preso il panico vi giuro..

(via solonelletuebraccia)

(via laragazzachevive)

Oddio..

(via abbracciamiocrollo)

ho avuto i brividi

(via elamiavitaefaccioquellochevoglio)

Stupendo

(via alylove16)

Le lacrime cazzo.

(via ilsuosorriso-lamiadroga)

Dio fa piangere..

(via lastoriadeilorosguardi)

o mio dio… ho gli occhi lucidi giuro…

(via la-distanza-mi-sta-uccidendo)

I brividi.

(via quindicifebbraiduemilaedodici)

Oddio..

(via perdertisarebbecomemorire)

Bellissimo..

(via ilaria-puf)

Occhi lucidissimi.

(via ognicosacominciaperchedevefinire)

Lo rebloggo ogni volta che lo vedoo ♥.♥

(via aflowerinthewhitesnow)

dio

(via treforinelcuoremaancorainpiedi)

Brividi..

(via voragineincolmabile)

Oh..

(via illwait-neverlosehope)

brividi.